Pellegrinaggi a Medjugorje con volo da Rimini

MEZZO DI TRASPORTO:       VOLO ITC DA RIMINI

COMPAGNIA AEREA:           BH AIRLINES ATR 72 – 66 POSTI

PERIODO:                             1-4 SETTEMBRE

                                           4-7 SETTEMBRE

                                           7-10 SETTEMBRE

                                           10-13 SETTEMBRE

 

DURATA:                            4 giorni e 3 notti

MINIMO PARTECIPANTI:   50 PERSONE

 

PRIMO GIORNO: RIMINI – MOSTAR

Ritrovo dei Signori partecipanti al mattino presso l’aeroporto internazionale Federico Fellini di Rimini, disbrigo delle pratiche di imbarco e partenza con volo diretto su Mostar. Arrivo a Mostar e trasferimento con bus riservato in hotel a Medjugorje.

Pomeriggio dedicato a visite e devozioni con la partecipazione alla S. Messa delle ore 18.00. Cena e pernottamento in hotel.

PERMANENZA A MEDUGORJE

Pensione completa in hotel. Intere giornate dedicate alle visite e devozioni con un programma intenso e memorabile di preghiera e ringraziamento. Possibilità di partecipare agli incontri con i veggenti e con le comunità presenti a Medjugorje, (Cenacolo, Villaggio della Madre) nonché alle catechesi e alle adorazioni serali.

Il programma prevede:

la Salita al Podbro: il luogo delle prime apparizioni della Regina della Pace. Un cammino ripido conduce dalla strada verso il luogo delle prime apparizioni. Rilievi in bronzo, che rappresentano i misteri gioiosi e dolorosi del rosario, sono stati posti lungo il cammino nel 1989. Per i pellegrini, la salita sulla Collina delle Apparizioni è un incontro con la Vergine attraverso la preghiera personale e la preghiera del rosario.

La salita al Krizevac, il monte della grande Croce . Il Krizevac è il monte più alto di Medjugorje (520 m sul livello del mare) sul quale, il 15 marzo 1934, a ricordo dei 1900 anni della morte di Gesù, i parrocchiani hanno costruito una massiccia croce alta 8.5 m a cui i pellegrini vi giungono percorrendo e meditando le stazioni delle Via Crucis.

La visita ai principali luoghi di preghiera tra cui: la chiesa di S. Giacomo, la statua del Cristo risorto, il cimitero Kovacica dove si trova la tomba di padre Slavko Barbaric, la cappella dell’Adorazioni, ecc.

ULTIMO GIORNO: MEDJUGORJE – MOSTAR

Prima colazione e trasferimento in bus all’aeroporto di Mostar. Volo diretto per Rimini. Arrivo previsto

in tarda mattinata.

 

 

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 440,00

+ Tasse aeroportuali € 35,00

 

 

 

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Volo Rimini – Mostar – Rimini

  • Tasse aeroportuali

  • Transfer in bus Mostar – Medjugorje e viceversa

  • Soggiorno a Medjugorje in hotel 3 stelle con sistemazione in camere doppie con servizi privati

  • Trattamento di pensione completa in hotel, bevande incluse

  • Tassa di soggiorno

  • Accompagnatore Ariminum Viaggi per tutta la durata del Viaggio

  • Assicurazione medico - bagaglio Europ Assistance

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Ingressi, mance ed extra personali in genere e tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce "La quota comprende"

  • Il pranzo del primo e dell’ultimo giorno

  • Eventuale adeguamento carburante

 
RIDUZIONI BAMBINI SULLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE, TASSE ESCLUSE:
0 – 2 non compiuti gratuiti, tasse aeroportuali € 35,00
Da 2 a 7 anni non compiuti – 25%
Da 7 a 12 anni non compiuti – 20%
Sacerdoti - Religiosi e Religiose - 10%

 

SUPPLEMENTI
Camera singola € 60,00
SISTEMAZIONE HOTEL 4 STELLE € 10,00

 

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO FACOLTATIVA DA RICHIEDERE AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE € 30,00 PER PERSONA

 

DOCUMENTI

 

CITTADINI ITALIANI MAGGIORI DI 14 ANNI

Per l'ingresso in Bosnia Erzegovina è richiesto uno dei seguenti documenti:

- Passaporto individuale ordinario con validita' residua di almeno 3 mesi al momento dell'uscita dal territorio bosniaco

- Carta di identità elettronica o cartacea valida per l'espatrio, anche con timbro di rinnovo purchè apposto unicamente sul documento stesso e non su fogli di rinnovo cartacei allegati al documento.

Si consiglia di rifare le carte d’identità di tipo cartaceo rinnovate con il timbro per evitare possibili respingimenti alla frontiera.

Non sono accettate inoltre carte d'identità elettroniche rinnovate con fogli cartacei allegati.

 

CITTADINI ITALIANI MINORI DI 14 ANNI

In base alla normativa europea a decorrere dal 26 giugno 2012, per l'attraversamento delle frontiere tutti i minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Per l'ingresso in Bosnia Erzegovina è richiesto uno dei seguenti documenti:

- Passaporto individuale rilasciato dalle questure da 0 anni in su (l'iscrizione dei minori sul passaporto dei genitori non è più valida).

- Carta d'identità individuale rilasciata dai comuni di residenza da 0 anni in su (per i minori di 15 anni emessa tassativamente dopo il 14/05/2011).

Qualora sul documento in parola non siano indicati i nomi dei genitori, si consiglia di portare al seguito anche l'estratto internazionale di nascita o lo stato di famiglia (plurilingue). (Tale obbligo non è previsto espressamente dalla legge, tuttavia nel caso emergano dubbi circa l’esistenza del rapporto genitoriale tra minore ed accompagnatore al momento della partenza, il certificato di nascita o stato di famiglia può dimostrare concretamente la sussistenza del legame di paternità o maternità).

Se il minore di 14 anni viaggia CON UNO SOLO DEI GENITORI oppure è affidato ad una terza persona, oltre al documento di viaggio individuale valido per l’espatrio (passaporto o carta d'identità riportanti cognome e nome dei genitori), deve essere in possesso di una “Attestazione di dichiarazione accompagnamento” che sarà rilasciata dall'ufficio competente.

 

I cittadini di altre nazionalità dovranno richiedere alle autorità competenti (Ambasciata o Consolato) del proprio paese quali sono i documenti necessari per recarsi in Bosnia Erzegovina.

Per i cittadini della repubblica di San Marino è obbligatorio il passaporto

 

ORGANIZZAZIONE TECNICA ARIMINUM VIAGGI

Web design: Excogita